Loading...

FRAMMENTI bieffe 1953 > 1999

Bieffe – fondata nel 1953 da Bruno Ferrarese a Padova – nacque a seguito del successo dell’industrializzazione del movimento a bilanciere e del pantografo per tavoletta, innovazioni presentate nel 1952 alla XXX Fiera di Padova, Campionaria Internazionale.

Solo qualche anno dopo (era il 1958) l’azienda spostò la propria sede a Caselle di Selvazzano Dentro (PD). Determinante fu l’incontro con Cormons Zucchini, inventore del tecnigrafo ortogonale Zucor: il sodalizio pose le basi di una vera e propria rivoluzione dell’idea stessa del disegnare. Bieffe divenne in breve tempo leader a livello internazionale nella produzione di tavoli da disegno ed arredi in metallo per progettisti, ambasciatrice del made in Italy nel mondo.

Il cambio generazionale avvenne formalmente nel 1974, con Guido Anselmi Amministratore Delegato e la moglie Anna Ferrarese Anselmi nel doppio ruolo di Art Director e Designer.

Furono gli anni in cui l’impresa iniziò ad investire nella ricerca e nel design per la casa realizzando i prodotti Bieffeplast, nuovo brand presentato nel 1972 in occasione della 50ª Fiera di Milano.

In quel periodo iniziarono le collaborazioni con prestigiosi progettisti: Joe Colombo, Rodney Kinsman, Luciano Pagani e Angelo Perversi, Sottsass Associati, Ib e Jorgen Rasmussen, Umberto Riva, Roger Tallon, Sergio Asti, Ignazia Favata e Claudio Dini, Michele De Lucchi, Matteo Thun, Aldo Cibic, Terri Pecora, Antonio Citterio, Massimo Iosa Ghini, Paolo Ulian.

Bieffe per molti anni fu il punto di riferimento per l’innovazione industriale nella produzione di arredo tecnico per l’ufficio e per gli spazi collettivi.

Nel 1999 l’azienda terminò l’attività produttiva ed il marchio Bieffe venne acquisito dalla società francese Alfi Bieffe S.A.S.

La mostra

La mostra nasce dal desiderio di salvaguardare la memoria storica industriale di Bieffe. L’azienda avviò la propria attività a Caselle di Selvazzano Dentro (PD) nel 1958 e divenne, in breve tempo, motore della ripresa economica del territorio padovano a partire dal secondo dopoguerra, oltre che uno dei protagonisti della storia del made in Italy sino alla fine degli anni Novanta del secolo scorso.

Grazie al prestito proveniente dalle collezioni private delle famiglie Anselmi e Barison, con il contributo e la preziosa collaborazione di ex dipendenti Bieffe, è esposta una selezione di prodotti originali marchiati Bieffe e Bieffeplast. In esposizione il primo tavolo da disegno in metallo, i pezzi di arredo progettati da prestigiosi designer, materiali di comunicazione ed alcuni documenti d’epoca.

La mostra vuol dare avvio ad un percorso di ricerca che ha l’obiettivo di recuperare materiali significativi come disegni, prototipi, prodotti, strumenti di comunicazione, racconti, in gran parte perduti o dispersi a seguito della chiusura dell’attività produttiva.

Open factory

Officine e uffici Emme Italia sono inseriti nel complesso industriale degli anni Sessanta che ospitava gli stabilimenti Bieffe e Bieffeplast, disegnati dall’urbanista padovano Gabriele Scimemi. La giornata dell’Open factory presso lo stabilimento Emme Italia vuol essere un approfondimento della mostra FRAMMENTI bieffe 1953 > 1999.

I visitatori potranno vedere l’evoluzione del tecnigrafo grazie alla collezione dei tavoli da disegno Bieffe di epoche differenti, restaurati dall’azienda. Seguirà la visita guidata di alcuni spazi originali della ex fabbrica Bieffe. In chiusura conferenza con ospiti e proiezione di materiali inediti d’archivio Bieffe e Bieffeplast.

Date e orari

Inaugurazione

Sabato 10 febbraio 2018
Dalle 10:30 conferenza di apertura

Mostra

Dal 10 febbraio al 3 marzo 2018
Presso Palazzo Eugenio Maestri
Via Roma, 23
35030 Selvazzano Dentro (PD)
Apri in Google Maps

Orari della mostra
Lunedì e giovedì: 14:30 – 19:00
Martedì e mercoledì: 9:00 – 13:00 / 14:30 – 19:00
Venerdì e sabato: 9:00 – 13:00
Domenica: chiuso

 

 
 

Open factory

24 febbraio 2018, dalle 14:30 alle 19:00
Presso Emme Italia S.r.l.
Via Galileo Galilei, 2H
35030 Caselle di Selvazzano (PD)
Apri in Google Maps

Posti limitati, prenotazione obbligatoria all’indirizzo email reservation@nelsegnodelmetallo.it

Date e orari

Inaugurazione

Sabato 10 febbraio 2018
Dalle 10:30 conferenza di apertura

Mostra

Dal 10 febbraio al 3 marzo 2018
Presso Palazzo Eugenio Maestri
Via Roma, 23
35030 Selvazzano Dentro (PD)
Apri in Google Maps

Orari della mostra
Lunedì e giovedì: 14:30 – 19:00
Martedì e mercoledì: 9:00 – 13:00 / 14:30 – 19:00
Venerdì e sabato: 9:00 – 13:00
Domenica: chiuso

Open factory

24 febbraio 2018, dalle 14:30 alle 19:00
Presso Emme Italia S.r.l.
Via Galileo Galilei, 2H
35030 Caselle di Selvazzano (PD)
Apri in Google Maps

Posti limitati, prenotazione obbligatoria all’indirizzo email reservation@nelsegnodelmetallo.it

A cura di
Selezione critica dei materiali
Progetto allestimento e grafica

Sponsor tecnici

In collaborazione con
Con il patrocinio di

Press
 

Info
 

Con il contributo di

Famiglia Anselmi, Famiglia Barison, Simone Bellan.
Alessandro Barison, Maurizio Barison, Simone Bellan.
Alessandro Barison, Simone Bellan.

emmeitalia.com / crescendoweb.it / photo-design.it

Comune di Selvazzano Dentro (PD)
ADI – Associazione per il Disegno Industriale – Delegazione Veneto e Trentino Alto Adige

press@nelsegnodelmetallo.it
Tel. +39 049 8977458

frammenti@nelsegnodelmetallo.it
facebook.com/frammentibieffe

Francesca Anselmi e Matteo Anselmi.
Ex dipendenti Bieffe, in particolare: Federico Peruzzo, Mario Schiavo, Fernando Gardin, Dino Chiarotto, Antonio Tomasetto.
Emme Italia e i suoi collaboratori, in particolare: Giovanni Caruso, fratelli Pinato.
Hanno contribuito al progetto Open factory: Alessandro, Giacomo, Francesco, Riccardo.

Nel segno del metallo è un progetto designforyou.

A cura di: Famiglia Anselmi, Famiglia Barison, Simone Bellan.
Selezione critica dei materiali: Alessandro Barison, Maurizio Barison, Simone Bellan.
Progetto allestimento e grafica: Alessandro Barison, Simone Bellan.

Sponsor tecnici: emmeitalia.com / crescendoweb.it / photo-design.it

In collaborazione con: Comune di Selvazzano Dentro (PD)
Con il patrocinio di: ADI – Associazione per il Disegno Industriale – Delegazione Veneto e Trentino Alto Adige

Press:
press@nelsegnodelmetallo.it
Tel. +39 049 8977458

Info:
frammenti@nelsegnodelmetallo.it
facebook.com/frammentibieffe

Con il contributo di:
Francesca Anselmi e Matteo Anselmi.
Ex dipendenti Bieffe, in particolare: Federico Peruzzo, Mario Schiavo, Fernando Gardin, Dino Chiarotto, Antonio Tomasetto.
Emme Italia e i suoi collaboratori, in particolare: Giovanni Caruso, fratelli Pinato.
Hanno contribuito al progetto Open factory: Alessandro, Giacomo, Francesco, Riccardo.

Nel segno del metallo è un progetto designforyou.